è qui che casca l'asino?

è qui che casca l'asino?

Michela
Michela

November 16th, 2010, 7:25 pm #1

Oltre 2 anni fa Pinco Pallino scrive:
. . . . . . la differenza (che fa un'enorme differenza) fra MT e la teccnica TNAS è che nella tnas si inizia volontariamente a ripetere la sillaba e si continua e si continua sempre volontariamente (utilizzando la propria concentrazione) fino al termine della seduta
mentre nella MT la seduta ha inizio quando la mente inizia a ripetre il mantra da sola e continua in maniera assolutamente spontanea e senza concentrazione

questa differenza fa si che la MT da dei benefici molto superiori alla tnas

lasci stare ciò che dicono gli esperti del forum, loro si basano su quello che dicono i praticanti che hanno acquistato il corso e che non sanno nemmeno loro cosa stanno ottenendo e quello che potrebbero ottenere con la MT

la TNAS per come è sviluppata non porta alla beatitudine "TRASCENDENZA", faccio infatti presente che gli esperti del forum praticano la MT da anni e anni senza aver mai praticato la tnas, i loro giudizi sulla tnas sarebbero da considerare egregi solo se loro prima di praticare la MT avessero praticato la tnas e ora potrebbero affermare che sono la stessa cosa, ma basarsi sulle testimonianze "internettiane" e cosa poco seria

ps: sul fatto però che è ignobile far pagare 1800 euro un corso per apprendere la subblime MT sono daccordo con voi

Quindi la TNAS è un surrogato che da sì un beneficio eliminando un po di stress ma nulla a che vedere con i benefici che offre la TM? cioè: Beatitudine TRASCENDENZA e (aggiungo io) serenità danimo!!!!
Quote
Share

Fabrizio Coppola
Fabrizio Coppola

November 16th, 2010, 7:37 pm #2

Salve,
la ringrazio (ironicamente) per aver postato il suo messaggio sul nosro forum (della TNAS) e non della MT (anche perché forse un tale forum non esiste e non è possibile dare resoconti pubblici).
Se sfoglia un po' di messaggi dal 2003 (!) ad oggi in questo forum, forse troverà che le esperienze che cita vengono sperimentate anche dai semplici e banali (secondo lei) praticanti della TNAS.
Cordiali saluti,
Fabrizio Coppola
Istituto Scientia
Quote
Share

Michela
Michela

November 17th, 2010, 11:52 am #3

Il Gentile Dr. Coppola scrive: . . . . . . . . .Se sfoglia un po' di messaggi dal 2003 (!) ad oggi in questo forum, forse troverà che le esperienze che cita vengono sperimentate anche dai semplici e banali (secondo lei) praticanti della TNAS.
Cordiali saluti,
Fabrizio Coppola


Si OK! è vero e giusto! io potrei anche sfogliare un po di messaggi ma anche qualora trovassi quello che Lei dice, potrei pensare che ciò è quello che afferma PincoPallino (probabilmente praticante di MT e conoscitore della TNAS):. lasci stare ciò che dicono gli esperti del forum, loro si basano su quello che dicono i praticanti che hanno acquistato il corso e che non sanno nemmeno loro cosa stanno ottenendo e quello che potrebbero ottenere con la MT

la TNAS per come è sviluppata non porta alla beatitudine "TRASCENDENZA",
>>>>>>>>>>>>>>>

Nota: ci tengo comunque a precisare che io non ho MAI detto che i praticanti della TNAS sono banali ma questo lha pensato Lei (io volevo solo sapere se è possibile smentire o meno quanto affermato da Pinco Pallino).

Ad ogni modo ringrazio (e non ironicamente) per lattenzione
Quote
Share

Autorità
Autorità

November 18th, 2010, 2:43 am #4

Quindi secondo te dovremmo dare retta alla tua posizione isolata, netta ma ingiustifica, invece che alla testimonianze postate dai praticanti nel corso degli anni? Non credi di essere un po' frettolosa
ed ermetica nrl tuo giuidizio? E la tua è un'affermazione senza base e senza opinione, cioè arbitrio e libertò di dire qualsiasi cosa mi venga in mente su quello che immagino che sia la TNAS? Ciao da Giacomino
Quote
Share

Michela
Michela

November 18th, 2010, 8:39 am #5

Gentile signor Giacomino, lei non deve dare retta a me e io non ho mai detto di fare ciò, io ho solo domandato se quanto affermato da una persona che nemmeno conosco (PincoPallino) potesse essere preso in considerazione o meno.

è singolare che io venga attaccata in questo modo per un dubbio personale,
sarà mica la MT o la TNAS a rendervi così "aggressivi"?
Quote
Share

Giacomino
Giacomino

November 18th, 2010, 9:28 am #6

Il Gentile Dr. Coppola scrive: . . . . . . . . .Se sfoglia un po' di messaggi dal 2003 (!) ad oggi in questo forum, forse troverà che le esperienze che cita vengono sperimentate anche dai semplici e banali (secondo lei) praticanti della TNAS.
Cordiali saluti,
Fabrizio Coppola


Si OK! è vero e giusto! io potrei anche sfogliare un po di messaggi ma anche qualora trovassi quello che Lei dice, potrei pensare che ciò è quello che afferma PincoPallino (probabilmente praticante di MT e conoscitore della TNAS):. lasci stare ciò che dicono gli esperti del forum, loro si basano su quello che dicono i praticanti che hanno acquistato il corso e che non sanno nemmeno loro cosa stanno ottenendo e quello che potrebbero ottenere con la MT

la TNAS per come è sviluppata non porta alla beatitudine "TRASCENDENZA",
>>>>>>>>>>>>>>>

Nota: ci tengo comunque a precisare che io non ho MAI detto che i praticanti della TNAS sono banali ma questo lha pensato Lei (io volevo solo sapere se è possibile smentire o meno quanto affermato da Pinco Pallino).

Ad ogni modo ringrazio (e non ironicamente) per lattenzione
Tu invece l'hai mai provata la TNAS, vista la tua sicurezza? Sopra dici che i testimoni non possono confrontare la loro pratica la pratica della TNAS con la MT perché non hanno mai provato la MT. Ma allora questa argomentazione rovesciata deve valere anche per te: hai mai provato la TNAS per poter poi dire che non porta allo stato della mente detto di trascendenza, cosciente ma senza pensieri specifici? Ciao da Giacomino
Quote
Share

Michela
Michela

November 18th, 2010, 1:58 pm #7

io NON ho mai affermato nulla !!!!!!

ho solo posto degli interrogativi !!!!!!

che la TNAS per come è sviluppata non porta alla beatitudine "Trascendenza" ecc. ecc. non sono affermazioni mie ma di Pinco Pallino che io ho soltanto riportato per fare la mia domanda.
Saluti
Quote
Share

Giacomino
Giacomino

November 18th, 2010, 7:59 pm #8

Gentile signor Giacomino, lei non deve dare retta a me e io non ho mai detto di fare ciò, io ho solo domandato se quanto affermato da una persona che nemmeno conosco (PincoPallino) potesse essere preso in considerazione o meno.

è singolare che io venga attaccata in questo modo per un dubbio personale,
sarà mica la MT o la TNAS a rendervi così "aggressivi"?
Non sapevo che Pinco Pallino fosse un'autorità così rispettabile ed influente in questo campo! Nel forum ci sono centinaia di testimonianze e non vedo perché fossilizzarsi solo su quella di Pinco Pallino, la cui opinione è in totale minoranza e non viene presa in seria considerazione quasi da nessuno. Sarò forse troppo convenzionale ma io preferisco fidarmi delle altre numerose testimonianze favorevoli, che sembrano molto più spontanee e verosimili delle critiche di Pinco Pallino. Alcune di queste testimonianze se si cerca bene descrivono sostanzialmente la cosiddetta trascendenza. Ciao da Giacomino
Quote
Share

Giacomino
Giacomino

November 18th, 2010, 8:01 pm #9

io NON ho mai affermato nulla !!!!!!

ho solo posto degli interrogativi !!!!!!

che la TNAS per come è sviluppata non porta alla beatitudine "Trascendenza" ecc. ecc. non sono affermazioni mie ma di Pinco Pallino che io ho soltanto riportato per fare la mia domanda.
Saluti
Non so perché ma la mia risposta si è collocata non qui in fondo ma più in alto, tre messaggi sopra. Ciao da Giacomino.
Quote
Share

ur°@r1
ur°@r1

November 18th, 2010, 8:52 pm #10

io ho fatto il corso di mt, diversi anni fa, e è vero che mi erano state date istruzioni di non fare alcuno sforzo per pronunciare il mantra, perché il mantra si sarebbe palesato/pronunciato da sé...(!?). ebbene, con me non ha funzionato, e mi sono "impegnato" per parecchi mesi, almeno 6 (sei); del mantra nessuna presenza, risultato: o m'addormentavo o stavo seduto e basta per 20 minuti. finché sono proprio trasceso!!!! ma non per merito, per colpa della mt.

gli unici che sono riusciti a praticare la mt come da istruzioni, tra quelli che hanno fatto il corso con me, sono stati una coppia. peccato che poi i due ammisero che collegavano il mantra al respiro. il respiro pronunciava il mantra per loro! e l'istruttrice non fu esageratamente soddisfatta...

praticando la tnas dopo un po' di pratica la sillaba si palesa veramente da sé, ma all'inizio bisogna, col minimo sforzo, pronunciarla!

se michela vuole praticare la tnas nel modo della mt può farlo tranquillamente comprando il corso e seguendolo in tutti i suoi dettagli escluso quello della pronuncia; il corso della tnas è identico a quello della mt che ho fatto, a parte ovviamente il cd e il manuale, nel corso mt c'è l'istruttore e nel mio nemmeno si potevano prendere appunti. ma si risparmierà anche gli appennicoli del rituale, e suprattutto centinaia di euro!

ma la verità sull'insegnamente della corretta pronuncia del mantra (sillaba o come dir si voglia) nei corsi mt è che non viene assegnato durante una seduta ipnotica grazie a cui uno appena si siede a fare mt automaticamente 'sto mantra si palesa nella mente, e nemmeno viene pronunciata qualche formula magica che rende possibile tutto ciò; banalmente durante il corso viene soltanto detto che il mantra NON si deve pronunciare volontariamente perché ESSO si paleserà e ripeterà da sé (forse EGLI?). punto. anzi, si farà fatica a smettere di pensarlo.

io ci ho provato a discutere con l'istruttrice, però non c'è stato verso: il mantra non va ripetuto volontariamente ecc ecc. ma nemmeno associandolo al battito del cuore? solo se questo si verifica spontaneamente ma senza iniziare a pronunciarlo volontariamente. ma nemmeno associandolo al respiro? s.s.q.s.v.s.m.s.i.a.p.v.

non pensare a un elefante bianco!

ciao
Quote
Share