SCINTILLE!

gfpnt
The King of GFPosters
gfpnt
The King of GFPosters
Joined: September 8th, 2005, 7:41 pm

October 5th, 2005, 9:39 pm #1

Parole taglienti come rasoi, stima reciproca demolita, e tanto rancore da dimenticare, il tutto esibito davanti ai compagni di squadra, e successivamente in campo in presenza di Graziani: Ivan Salzano e Giuseppe Matarrese, due attaccanti in lotta per una maglia, si sono scambiati una raffica di insulti prima dell'allenamento. Ora nel Vodasfone Cervia c'è un problema in più da risolvere. Tutto è nato all'interno dello spogliatoio: Matarrese è seduto, Salzano sul lettino mentre si sottopone ad un massaggio. Come spesso avviene in casi del genere, il tono iniziale è quello scherzoso, che ben presto però cambia fino ad assumere l'aspetto degli insulti, fino a sfiorare la rissa. La critica di entrambe è rivolta ai rispettivi modi di giocare, oltre ad una frase pronunciata da Matarrese che ha fatto incendiare la discussione: "Se devo fare la panchina ad uno come te - ha detto Matarrese rivolgendosi proprio a Salzano - io me ne vado". Salzano non l'ha presa affatto bene e replica con ironia: "Non sei nessuno, vattene pure ". Matarrese risponde: "Prima di parlare con me, devi fare un'ora di tecnica con la palla, perché hai i piedi quadrati. Tu mi puoi solo portare le borse". "Io ho sudato per essere qua" ricorda Salzano. Matarrese, invece, non la pensa così: "Ti hanno fatto un regalo". Le critiche tecniche diventano, vere e proprie offese: "Bamboccio" si dicono a vicenda con Salzano che aggiunge: "Sei una marionetta, giochi per gli altri, domenica scorsa per poco non ti mettevi a piangere in campo". Il clima è insopportabile, la concentrazione ormai è smarrita, tutti pensano a quello che è successo pochi minuti prima e che non verrà dimenticato troppo in fretta.
Quote
Like
Share