LUNGA SERATA DI CONFIDENZE TRA TATI E IL BEL TORINESE

piccolakatty
The King of GFPosters
piccolakatty
The King of GFPosters
Joined: September 15th, 2000, 9:28 am

December 16th, 2001, 7:27 pm #1

LUNGA SERATA DI CONFIDENZE TRA TATI E IL BEL TORINESE

La prima intervista di Flavio

La pugliese interroga l'amico in perfetto stile giornalistico

Più che una chiacchierata sembrava un'intervista in piena regola, quella che la giovane di Monopoli intraprende nei confronti del bel torinese "dagli occhi azzurri". La lunga conversazione tra Tati e Flavio è cominciata con un'affermazione chiara, inequivocabile, da parte di lui: "Qui dentro non ho mai provato emozioni forti!"

Tati, incuriosita da tale asserzione ha continuato in perfetto stile giornalistico: "Non hai mai provato rabbia, fastidio, nei confronti di qualcuno, qui dentro. Quante volte hai provato fastidio nei miei confronti?". Flavio ha glissato: "Mai; proprio fastidio mai". Ma lei non si arrende, e insiste: "Quando è stato che hai provato fastidio?", "Non ci sono stati momenti seri", ribadisce lui. "All'inizio provavo fastidio, ma perché avevo un'idea sbagliata su di te, non perché facessi qualche cosa particolare".

Tati va avanti con le sua domande: "Nei confronti di altri?" Flavio, che si è sempre mostrato molto equilibrato, spiega alla **** indagatrice che sulla lite tra Francesco e Filippo Romeo gli era capitato di provare una sorta di fastidio, ma semplicemente perché non gradisce quelle situazioni imbarazzanti in cui due amici, o presunti tali, arrivino al contrasto. Mi ha dato fastidio quella situazione", ha spiegato Flavio "non ho potuto dare ragione né all'uno né all'altro, anche se propendevo dalla parte di Romeo. Stiamo facendo un gioco".

Ma l'idea di questo programma come gioco a Tati non piace. "Io l'idea di questo (programma) come un gioco, l'ho avuta pochissime volte".

Poi Tati torna di nuovo alle domande più personali, e chiede al torinese "Avresti mai avuto una storia qui dentro?". Flavio risponde senza remore, anche perché su tale argomento si era già espresso: "Se avessi incontrato una ragazza con la quale mi sarebbe piaciuto continuare anche dopo essere usciti di qui, sì; altrimenti no". E Anche sul fronte amicizia la pensa allo stesso modo: "Non sono venuto qui dentro per farmi per forza degli amici; se capita...". Mentre Tati è di opinione contraria: "Credo che qui dentro siano nate delle vere amicizie; vedi quella tra Ale e Mascia?.

La noia nella casa è tanta e soffocante. Quindi perchè non dedicarsi alle "prove generali", perchè non simulare vere e proprie interviste come quelle a cui tutti loro verranno sottoposti una volta usciti. Se sapessero che oltre la porta rossa trascorreranno la prima settimana a forza di domandine sciocche, sempre quelle, senza sosta... forse questi ultimi pochi giorni sembrerebbero loro una grazia, un dono del cielo. [url=mailto:****@****.zzn.com] [/url]ICQ 93746972
**** Rulez!
Quote
Like
Share