E IO PAGO...

gfpnt
The King of GFPosters
gfpnt
The King of GFPosters
Joined: September 8th, 2005, 7:41 pm

October 5th, 2005, 2:08 pm #1

L'agitazione dipinta in volto, con la fame di pallone che non lascia scampo: è il ritratto di Claudio Moschino domenica scorsa sulle tribune dello stadio di Castellarano a vedere la partita.

Decisione di tipo disciplinare, dovuta ad una fuga notturna sorpresa in settimana da Giancarlo Magrini.

La dirigenza ha pensato tuttavia che l'esclusione non fosse sufficiente, ed ha quindi comunicato a Moschino la "pena" supplementare: una multa ammontante a 150,00 euro da pagare senza sconti.

L'esempio è dato, alla squadra ora non resta che trarne le logiche conseguenze.

Se dal punto di vista disciplinare la situazione è rassicurante, molto meno lo è dal punto di vista tecnico.

Moschino è un patrimonio per questo gruppo, per il semplice motivo che con la palla tra i piedi sa cosa fare, quando farlo e come farlo.

"Senza Moschino perdiamo moltissima qualità in campo" commenta De Miglio.

Anche Aruta è dalla parte della fantasia di Claudio: "Ha sbagliato ma bisogna essere elastici. Moschino deve giocare sempre perché è l'unico che sa mettere un attaccante davanti alla porta".

Il dibattito è aperto e anche i più esperti prendono una posizione: "Noi che siamo più grandi, abbiamo delle responsabilità verso i ragazzi più grandi" spiega Suprani.

Graziani riconosce le qualità del suo centrocampista, ma le regole vanno rispettate da tutti: "Moschino deve riqualificarsi davanti a tutta la squadra, il suo atteggiamento non è stato corretto perché è mancato di rispetto nei nostri confronti. Questo non toglie che lui serva tanto a questa squadra".
Quote
Like
Share