BEATRICE vs SHELLEY

Fight Reviews and Opinions about upcoming fights

BEATRICE vs SHELLEY

Rudy
Advanced Member
Joined: 24 Nov 2013, 12:59

29 Nov 2017, 20:11 #1

CAMPIONATO MONDIALE PESI LEGGERI

Beatrice Gherini vs Shelley Cook
 
La notte di Sabato 9 Dicembre, presso il Mitte Sportzentrum di Berlino, andrà in scena quella che potrebbe rivelarsi una vera e propria guerra tra Shelley Cook e Beatrice Gherini. Il match sarà valido per il titolo mondiale IGL dei pesi leggeri lasciato vacante dal recente ritiro di Deike Neumann.
 
Mai come in questo caso la sfida si preannuncia davvero infuocata. Lo stile spregiudicato delle due pugilesse infatti, unito al loro sangue bollente e alla comprovata ed incredibile capacità di soffrire, dovrebbe garantire uno spettacolo intenso ed entusiasmante.
 
La “Girl Next Door” Shelley Cook ha già conquistato in passato la cintura di campionessa del mondo contro Loïse Morel una prima volta e contro Sandra Van Alden la seconda volta in quello che è stato un match tra i più intensi del 2016: una feroce e fantastica battaglia in cui Shelley, in difficoltà all’inizio match e bombardata da ogni parte e apparentemente prossima alla resa, capovolse le sorti del match negli ultimi round imponendosi meritatamente e mandando il pubblico in visibilio. Stiamo dunque parlando della classica guerriera Britannica abituata a mettere pressione costante ed accettare tutti gli scambi senza riserva nè timori reverenziali.
 

 
Di fronte a lei ci sarà un’altra autentica guerriera del ring: Beatrice Gherini. La “Leonessa” da quando ha iniziato a calcare il quadrato si è sempre distinta per la sua classe e per i suoi comportamenti (a volte sopra le righe) che fanno di lei una pugilessa fuori dal comune. Beatrice è la tipica demolitrice abile nel lavoro al corpo e propensa a fiaccare la resistenza della rivale di turno ripresa dopo ripresa prima di scatenarsi e provare a metterla KO nella seconda parte del match. Nonostante all’inizio carriera la sua tenuta ai colpi non sia stata delle migliori, Beatrice è progredita a vista d’occhio e ora possiede doti di recupero semplicemente pazzesche tanto che l'ultima volta che è andata al tappeto risale al match contro Nadia Longhi nell’aprile 2015, quando vinse il Titolo Italiano.
 

 
Ci sono dunque tutti gli ingredienti per assistere ad un confronto epico ed indimenticabile dall'esito estremamente difficile da pronosticare.
 
Allacciamo le cinture e, "Pronti alla battaglia!"
 
 
Sergio Marangon per
 

 
*******************************************************************************************************************
 
WORLD CHAMPIONSHIP LIGHTWEIGHT

Beatrice Gherini vs Shelley Cook
English version provided by Denav
 
On Saturday night of December 9th, Mitte Sportzentrum in Berlin will held what could be a real war between Shelley Cook and Beatrice Gherini. They will fight for the Lightweight World Title let vacant by the recent retirement of Deike Neumann.
 
The bout is considered a fiery battle like never before. The "never give up" fighting style of the two glamboxers in addition to the devil's own temper and their incredible ability on taking punishment, should grant a keen and entertaining show.
 
The "Girl Next Door" Shelley Cook has conquered the World Championship Belt twice in the past: the first time against Loïse Morel and the second time against Sandra Van Alden in which was considered one of the best fights of 2016: a fierce and fantastic battle where Shelley suffered the attacks of her opponent in the first part and seemed closer to surrender, but then Ms. Cook turned the tide taking the lead of the fight and deservedly winning in front of a thrilled crowd. So we are talking about the typical Britons female warrior used to put pressure all the time and accept the clash without any fear.
 

 
Shelley will face another real warrior of the ring: Beatrice Gherini. Since her first steps in the glamboxing world "Leonessa" always made the difference for her class and her behavior (sometimes above the line).
Beatrice uses the demolishing fighting tactics, in fact in the first part she uses a lot of body shots in order to keep her opponent without breath round after round and then in the second part she lands heavy blow trying to win by KO. While in the early years of her career she was not so able to take punishment, now she increased a lot and can easily recover from difficult situations, the proof is that the last time she was knocked down it was against Nadia Longhi in April 2015 and despite the fact she went down she won the Italian Title.
 

 
There are all the elements to attend at an epic and unforgettable matchup where the outcome is very hard to predict.
 
Fasten seat belts and "get ready for the battle!"
 
 
Sergio Marangon per
 

 
Reply

Rudy
Advanced Member
Joined: 24 Nov 2013, 12:59

10 Dec 2017, 17:07 #2

CAMPIONATO DEL MONDO PESI LEGGERI
BEATRICE GHERINI vs SHELLEY COOK
 
Benvenuti al Mitte Sportzentrum di Berlino dove stasera si disputa il match valevole per il titolo Mondiale IGL
dei pesi leggeri tra l’Inglese Shelley Cook (7-3-3) e l’Italiana Beatrice Gherini (18-2-0, 6 KO). Il match, è ritenuto
da molti Fight Of The Year (FOTY) dei Pesi leggeri per il livello Top delle due atlete e, secondo molti addetti ai
lavori, sarà di una intensità pazzesca e ci permetterà di vedere tanta azione e qualità sul quadrato.
La prima a fare l’ingresso nell’arena, accolta dal boato del pubblico, è la Cavarzerana Beatrice Gherini che sfoggia
top e gonnellino color argento e i suoi proverbiali collant personalizzati. Subito dietro entra la Britannica Shelley Cook,
anche lei accolta dal boato soprattutto dei suoi fans accorsi in massa dalla vicina Inghilterra. La Cook si presenta con
gonnellina azzurra con inserti bianchi, top azzurro e rosso che richiamano le fantasie scozzesi e collant color carne e
si nota subito nei suoi occhi l’espressione da combattente nata. Anche Beatrice sembra altrettanto determinata e non
si lascia intimorire dallo sguardo della Britannica. Il cerimoniale è quello delle grandi occasioni e dobbiamo dire che l’IGL
ha fatto le cose in grande per questo mondiale con le due pugilesse al centro del ring pronte ad ascoltare l’esecuzione
degli inni Italiano, Inglese e in onore del Paese ospitante quello Tedesco.
Tutto è pronto per l’inizio del match e dopo le ultime direttive dell’arbitro e i consigli delle rispettive allenatrici l’incontro
ha inizio.
 
1° Round: Beatrice comincia subito ad andare all’assalto, confermando la sua impressionante fisicità e attaccando alla
sua solita maniera, anche se un po’ irruenta, accorciando sempre la distanza e facendo sentire costantemente il fiato
sul collo alla rivale.
 

 
Gli attacchi della pugilessa Cavarzerana sono però scomposti e non gli permettono di ottenere il massimo. Shelley
infatti sfoggia un ottimo movimento di gambe ed eccellenti riflessi non facendosi cogliere mai impreparata. Ripresa
difficile da giudicare che possiamo considerare pari con una leggera supremazie dell’Italiana.
 
2° Round: Già nell’avvio della seconda ripresa, Beatrice riesce a piazzare colpi di pregevole fattura, specialmente ganci
destri, che non scalfiscono però la Cook (una vera roccia) che reagisce e inizia la sua azione di sfiancamento ottenendo
discreti risultati, Shelley trova spesso il bersaglio e con un poderoso diretto destro fa’ perdere, solo temporaneamente,
la bussola alla Leonessa.
 

 
Sembra che la tattica della Britannica in questa ripresa sia quella che ha attuato anche Hilde Larsen nell’ultimo match
contro la Gherini, attaccare continuamente senza lasciare spazio e iniziativa alla Cavarzerana. La Cook si aggiudica il
round di misura.
 
3° Round: Shelley però paga dazio in questo round, quando in una delle sue sortite viene pizzicata in maniera pesante
dalla Leonessa con un montante sinistro che le fa piegare le gambe in maniera pericolosa.
 

 
La Cook, eccellente incassatrice, smaltisce molto rapidamente il colpo e ritorna alla sua incessante azione senza fare
una piega, seppur senza ottenere grandi risultati. Dal canto suo la Leonessa non dà l’impressione di voler forzare
aspettando il momento più favorevole per far danni all’avversaria. Ripresa a favore della Gherini.
 
4° Round: La quarta ripresa ha un avvio molto emozionante con vari cambiamenti di fronte, da una parte Shelley ha
subito restituito il montante del precedente round ad una Leonessa costretta a legare, unico modo per arginare la furia
della Britannica. Beatrice comunque non si limita solo alla fase difensiva, ma sfrutta sapientemente e con grande classe
la stessa irruenza della Cook, per la verità poco attenta a non scoprirsi in fase di attacco, per punirla con pesanti colpi
d’incontro, piazzando un durissimo uno-due che ha suscitato forti reazioni del pubblico e preoccupazione nei sostenitori
della Britannica. Ancora una volta l’Inglese non ha fà una piega, e torna all’attacco ripagando la Gherini con la stessa moneta.
 

 
Ripresa da considerare pari.
 
5° Round: Nella quinta ripresa Beatrice continua a vestire i panni dell’aggressore prendendo sempre più l’iniziativa
ed andando spesso a segno per far pendere dalla sua parte le sorti del match. La Cook dimostra comunque di essere
in grado di difendersi, facendo molto movimento sia di gambe che di tronco e tenendo sempre viva la contesa.
Shelley infatti, sul finire della ripresa, ritorna all’arrembaggio, stringendo alle corde la rivale forse meno reattiva che a
inizio ripresa, ma comunque vigile ed in grado di scampare alla veemenza dell’Inglese...
 

 
...che continua a metterla in difficoltà fino al suono della campanella del 5° round. Round vinto da Shelley.
 
6° Round: Nonostante l’azione della Cook finora non abbia raccolto grandi risultati considerando lo sforzo fatto, la
Britannica continua ad avanzare senza concedere respiro alla Gherini che subisce un terrificante uno-due che con
ogni probabilità avrebbe steso la maggior parte dei leggeri in circolazione. Beatrice però è una guerriera, incassa,
lascia sfogare la Cook e poi rientra con due ganci micidiali che rifanno piegare le gambe alla rivale. Adesso Shelly è
a corto di fiato ed è costretta a chiudersi a riccio appoggiandosi alle corde.
 

 
La Leonessa sente che il momento è decisivo e continua la sua azione martellando al bersaglio grosso la sua
avversaria per toglierle energie e renderla più malleabile. Shelly per la prima volta nel match è in seria difficoltà
e cerca in ogni modo di arginare l’azione della Cavarzerana legando e ricorrendo anche a qualche scorrettezza
per guadagnare tempo prezioso.
Round favorevole alla Gherini.
 
7° Round: L’ultimo round vede le due pugilesse stremate ma che comunque vogliono tenere alta l’intensità del match,
soprattutto Beatrice che conscia di essere più potente cerca il colpo risolutore che non lasci dubbi sul verdetto finale
ancora in bilico. Shelley si preoccupa maggiormente di contenere la Leonessa, cercando a sua volta il colpo del KO,
consapevole che in quest’ultima ripresa potrebbe ribaltare il risultato del match in qualsiasi momento. Il pubblico è in
visibilio per lo spettacolo offerto dalle due pugilesse e non smette di incitare a gran voce chi l’una e chi l’altra. Beatrice
sembra averne un po’ di più e lo dimostra avanzando e colpendo ripetutamente ai fianchi la campionessa Inglese che
non riesce più a controbattere.
 

 
La contesa finisce con le due atlete che si abbracciano al centro del ring soddisfatte dello spettacolo offerto.
Anche l’ultima ripresa si chiude con la supremazia dell’Italiana. 
 
Il match si conclude con una vittoria giusta ma di misura per Beatrice con decisione unanime.
 

 
Possiamo dire di aver visto un match strepitoso, una delle migliori prestazioni di entrambe le pugilesse nelle
rispettive carriere. Shelley ha fatto moltissimo movimento e scagliato tantissimi colpi, ma è stata molto meno
concreta della Gherini che si è giustamente aggiudicata il match, andando a segno in maniera pulita molte più
volte e mostrandosi una pugilessa dotata di grande tecnica e di una potenza superiore. La Leonessa ha messo
in mostra un eccellente preparazione, una buona difesa. tempismo nel rientrare e la pesantezza dei sui pugni,
Beatrice per quanto visto stasera ha dimostrato di essere più completa. La Cavarzerana ha confermato inoltre
di essere molto meno impulsiva, salendo sul quadrato con una tattica ben precisa a cui è stata fedele fino alla
fine del match. Oggi queste doti hanno pagato, facendogli avere la meglio su un’avversaria di grande classe e
coraggio, ottima tecnicamente e straordinaria incassatrice, e dotata di una prestanza fisica e di una resistenza
che poche hanno nella categoria. La Cook non esce per nulla ridimensionata da questa sconfitta, in cui è vero
che non è riuscita ad imporsi su una top di categoria ma ha comunque dimostrato di garantire spettacolo mettendoci
sempre il cuore, e di essere un’avversaria ostica per chiunque.
 
Andiamo ora a sentire le dichiarazioni delle due atlete nella sala conferenze del Mitte Sportzentrum.
 
Shelley: Complimenti a Beatrice che ha vinto meritatamente. Purtroppo io ho pagato la lontananza dal ring per tanto
tempo e non sono riuscita a tenere il ritmo che mi ero prefissata per tutte le riprese. Comunque sono orgogliosa dello
spettacolo che abbiamo offerto al pubblico che sicuramente ha lasciato il Mitte Sportzentrum soddisfatto. Ai miei fans
dico che ci riproverò ancora perché sono una che non si arrende!
 
Beatrice: Finalmente il sogno di diventare Campionessa del Mondo si è realizzato! Ho avuto come obiettivo personale
proprio il raggiungimento della vetta. Ci tenevo tanto e volevo dimostrare di essere la migliore e ci sono riuscita! Questo
Titolo è il coronamento della mia carriera ed è arrivato proprio 2 giorni dopo il mio 31 compleanno! E 'stato un match
molto duro e difficile contro una campionessa che mi ha impegnato a fondo. Posso dire che il duro lavoro e i sacrifici
di questi ultimi anni ne valevano la pena. Ringrazio tutti i miei fans che con il loro supporto mi hanno dato la forza di
diventare la numero 1!
 
Sergio Marangon
 

 
 
*************************************************************************************************************************
WORLD CHAMPIONSHIP LIGHTWEIGHT
BEATRICE GHERINI vs SHELLEY COOK
English version provided by Denav
 
Welcome to Mitte Sportzentrum in Berlin where, tonight, we attend at the World Lightweight Title between
English Shelley Cook (7-3-3) and Italian Beatrice Gherini (18-2-0, 6 KO). Many fans believes that this is the
Fight Of The Year (FOTY) in the Lightweight Division considering the Top level of the 2 glamboxers and they
are sure that we will see an action packed fight. The first to enter the arena is Beatrice Gherini who receives
the roar from the crowd, this time she wears a silver bra and silver skirt and her mythical custom pantyhose.
Shelley's almost follows the Italian girl in her entrance and the numerous English fans who come in Berlin
welcome her with shouts and applause. Ms. Cook wears a blue skirt with white trims and a tartan blue top.
Both girls look very confident and they are not afraid of each other. IGL follows the rules of big events so the
opening ceremony is based on the National Anthems: the Italian Anthem for Beatrice, the English one for
Shelley and the German one for the Country who held the World Title Fight.
All is ready, and after the referee's instruction and the last advices from the coaches the fight begins.
 
Round 1: Beatrice immediately starts her assault, using her usual own way: the rough style!  She closes the
distance in order to put pressure on her opponent.
 

 
Her attacks are a bit confused so they don't obtain great results. In fact Shelley shows a good legs movement
and perfect reflexes that allows her to skip away from Beatrice's actions. It's hard to judge the round so I could
consider it a draw with a slightly supremacy of the Italian glamboxer.
 
Round 2: Since the first seconds of this round, Beatrice is able to land nice shots, especially right hooks who
never worry Ms. Cook, in any case. The English girl (a real rock) reacts and starts to fight back reaching the target
usually with crosses that shakes Leonessa for a while.
 

 
Shelley's tactic seems the same that Hilde Larsen used in her bout against Beatrice: a non-stop action in order to
leave no room to the Italian girl.  Ms. Cook wins the round.
 
Round 3: Shelley's pays for her "all action" style when Leonessa hits her with a heavy left uppercut that dangerously
bends her legs.
 

 
Ms. Cook is very able on talking punishment and easily recovers from the blow, she fights back giving the impression
that nothing bad happened. On the other side Beatrice seems to have no intention to put pressure on her foe, waiting
for the best moment to be dangerous. Ms. Gherini wins the round.
 
 
Round 4: This stanza is very entertaining with various changes of leafing the game, on one side Shelley "gets back"
the left hook she received in the previous round and Beatrice uses the only way to stop the fury of the British: the clinch.
On the other side Ms. Gherini is not just defending herself, but she uses Shelley's impetuosity to fight back and hitting
her with heavy combinations which thrill the crowd. Once again the boxer from Manchester seems no hurt and pays
back Beatrice.
 

 
The round is a draw
 
Round 5: In this round Beatrice starts to be the aggressor in order to turn the tides of the bout. Ms. Cook shows to
be able to defend herself using the footwork and the body movement, so the crowd attends at a sparkling fight. In fact,
near the end of the round the English girl pushes Beatrice to the ropes who is less active than 1 minute and a half earlier.
 

 
Anyway Leonessa is focused on the bout and she can contain the rampage of Shelley who puts a lot of pressure.
Ms. Cook wins the round.
 
Round 6: Even though the action of Shelley did not give enough result if you consider the efforts she made, the
Manchester fighter goes on with "put pressure" tactic and inflicts a terrific 1-2 combination that would have knocked
down the most of the Lightweight glamboxers around. But Beatrice is a warrior: she takes the blow, let Ms. Cook ends
her forces and lands two hooks that bends the legs of Shelley for the second time. Now the former World Champ is
short of breath and must close the guard and lean on the ropes.
 

 
Leonessa realizes that this is the right moment and constantly hits the opponent in order to let her without energies.
For the first time Shelley is in a real difficult situation and uses clinches and some unfair move to earn precious time.
Ms. Gherini wins the round.
 
Round 7: In the last round the glamboxers are really tired but they want to keep high the page of the fight, mostly
Beatrice who knows to be the most powerful one and is searching for the final blow to leave no doubt about the result,
which is still uncertain. Shelley is taking care to contain the assault of Leonessa  but is also looking for the KO punch.
The crowd is thrilled and is shouting for one or the other fighter. It seems that Beatrice has more breathe and land more
shots, expecially the hooks to the body of Shelley who is enable to fight back.


 
The match ends with the 2 glamboxers hugging each other in the center of the ring happy for the show they provided.
Like round 6, also this one saw the supremacy of Beatrice.
 
With a short differents of points, the win is deservedly assigned to Beatrice Gherini by UD.
 

 
We attended at a great fight, one of the best performance that both fighters did in their careers. Shelley showed
a good footwork and threw a lot of punches but Beatrice was more accurate and powerful, in fact she deserved
the win. Leonessa showed an excellent preparation, good defense and punching power. The girl from Cavarzere
also confirm that she can handle her taunting behavior when it's time to fight for real and respect the tactic decide
with her coach until the last round. Today these qualities allowed her to defeat a classy and bold fighter like Shelley.
Anyway Ms. Cook did a great fight despite the result and put up a great perfor,ance showing her heart and skilled
fighting style.
 
Let's hear the boxers toughts here at the press conference room in Mitte Sportzentrum.
 
Shelley: Congratulations to Beatrice who deserved the win. Unfortunately I paid the fact to be far from the rings for
so long and I can't keep the desired rhythm for all the fight. Anyway I'm proud about the show we provided to the crowd
and I'm sure that people left Mitte Sportzantrum very satisfied. I tell to my fans that I will try again to win the World
Championship because I'm the one who never surrender!
 
Beatrice: Finally the dream to be the World Champion came true! I always had this target. I wanted it so hard, I wanted
to show that I'm the best and I did it! This title is the best prize for my career and came just 2 days after my 31st birthday!
It was a tough fight against a former World Champion who gave me hard times.These last years of hard training and
abdication worth it. I thank all my fans who supported me and gave me the force to be Number 1!
 
Sergio Marangon
 

 
 
Reply

Jimbo
Advanced Member
Joined: 09 Oct 2008, 09:57

12 Dec 2017, 19:23 #3

GRANDE BEATRICE! Il 2017 non poteva finire meglio per i tifosi della Leonessa... e chiaramente sono uno di loro!
Indubbiamente va detto che Shelley era ferma da un pò ma bisogna comunque tenere conto che ha sempre calcato ring importanti ed è una ex campionessa mondiale quindi Beatrice si è meritata pienamente il titolo sia per lo stile del match che per l'avversaria che ha affrontato!
Ho notato che questa volta non ha dato vita a gesti di scherno, che abbia raggiunto una "maturità sportiva" oppure l'importanza del match ha fatto in modo che si concentrasse pienamente  su di esso?
Quando ho visto la prima foto con la sua nuova tenuta argentata mi sono detto: è stupenda! Di solito aveva la tenuta dorata e adesso più che prima sarebbe giusto che la indossasse perchè è Campionessa Mondiale! Però l'argento le dona di più!
Complimenti Beatrice per la conquista del massimo titolo e auguri in ritardo, penso che festeggiare i 30 anni con la cintura mondiale sia un'esperienza indimenticabile.

E' inutile dire che visto che ho sempre letto le interviste prima e dopo gli incontri, in questo caso non possa proprio mancare il parere della Leonessa.
Ecco le mie domande:
1-Nella parte finale del match hai avuto più "birra" di Shelley quindi è inevitabile pensare al fatto che stavi per diventare campionessa mondiale.
Ci hai pensato, vero? Ti sei emozionata o sei rimasta concentrata fino alla fine?
2-Mi ricollego a quanto scritto prima e alla domanda 1: come mai stavolta non hai fatto i soliti gesti che ti caratterizzano?
3-Non mi dare del guasta feste perchè hai appena vinto il mondiale ed è giusto che ti godi questo momento per un bel pò, ma che progetti futuri hai?

Saluti a tutti
Reply

Rudy
Advanced Member
Joined: 24 Nov 2013, 12:59

14 Dec 2017, 14:45 #4

Il 2017 è stato un anno straordinario per la Leonessa che ha conquistato prima il titolo Europeo e poi il Mondiale sconfiggendo due top di categoria come Sandra Van Alden e Shelley Cook.

Per quanto riguarda l’abbigliamento penso che la Leonessa abbia voluto provare qualcosa di nuovo proprio per il Mondiale e, anche se la tenuta dorata le stava magnificamente, si è presentata con questa argentata che le sta ugualmente molto bene! Chissà, forse in futuro vorrà rispolverare ancora la tenuta dorata…

Per quanto riguarda i suoi proverbiali gesti di scherno secondo me hai ragione, il match era talmente importante che, probabilmente, non ha voluto “rischiare” nulla, ma come già sai avremo a breve un’intervista con Beatrice e sottoporremo a lei anche le tue domande.

A presto.
Reply